GEAPRESS – Già lo scorso luglio era andato in onda sulla TV belga. Ora, il servizio giornalistico girato assieme a GeaPress per le strade di Palermo, è stato trasmesso dalla TV di Stato svizzera.

Il servizio,  in lingua francese, è stato curato da Valérie Dupont. Si parte dalle carrozze per i turisti al porto di Palermo per allacciarsi, grazie alle palesi dichiarazioni dei conduttori, alle corse clandestine organizzate nelle strade cittadine.

Decine di cavalli in stalle lager adibiti alle carrozze per turisti come alle corse clandestine.  Nel corso del servizio è possibile vedere una intervista al dott. Gianpaolo Cassandra, primo dirigente della Polizia di Stato di Palermo, ed a Giovanni Guadagna di GeaPress. Filmati delle stalle e delle corse clandestine con gli interventi della Polizia di Stato.

Filmati anche i calessi liberi di circolare per le vie di Palermo grazie al Codice della Strada che, rimanendo fedele ad una Italia agro pastorale, consente ancora ai veicoli a trazione animale (tra cui proprio ai calessi da corsa) di girare liberamente finanche nelle vie cittadine. Un quadro di diffusa arroganza, mantenuto purtroppo dalle attuali disposizioni di legge, confacente al mondo criminale ed illegale delle corse clandestine, il quale nasce e prospera grazie alla possibilità dell’uso della strada che viene data ai calessi.

Il servizio è visibile linkando sul seguente indirizzo: tp://www.tsr.ch/video/info/journal-19h30/?year=2010&month=8&day=16#id=2370745

GeaPress nel mese di giugno ha prodotto un ampio documentario sul mondo del cavallo a Palermo (vedi Horses from Hell). Il permissivismo del Codice della Strada, il coinvolgimento dei minori, le corse clandestine, le stalle lager, le corse a cronometro nel traffico della circonvallazione cittadina.(GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).