pit bull
GEAPRESS – Intervento dell’Arma dei Carabinieri , poco dopo la mezzanotte, nel quartiere Zen 2 di Palermo. Una segnalazione di un combattimento di cani tra le casupole nei pressi di un terreno abbandonato della zona.

Stante le indiscrezioni pervenute  a GeaPress i militari dell’Arma avrebbero trovato un ring in erba sintetica circondato da pedane di legno. Al momento del tempestivo intervento dei Carabinieri nel luogo ci sarebbero state numerose persone. Probabilmente alcuni di loro sono riusciti a scappare con uno dei due cani che stava combattendo.   All’interno del ring, infatti, è stato trovato solo un Pit bull, con ferite sanguinanti. Un cane con le orecchie tagliate ed a quanto pare molto buono con l’uomo, come già in altri casi riscontrato nei combattimenti.

Nella stessa struttura un altro Pit bull della tipologia red noise di nome “Tyson” che  presentava alcune problematiche di carattere. Orecchie tagliate e ferite sebbene non recenti. Un terzo Pit bull aveva inoltre le orecchie tagliate. Dei tre cani restanti, due sono cuccioloni di sei mesi.

Dopo l’intervento dei Carabinieri sul luogo si sarebbero presentati alcuni ragazzi che avrebbero rivendicato la proprietà dei cani con la sola eccezione di quello ferito trovato all’interno del ring.

Surreale quanto poi avvenuto per il trasporto dei cani. Il canile municipale, infatti, non ha reperibilità notturna e comunque ormai da tempo manca il furgone per il prelievo dei cani. Tutti i cani sono così stati trasportati all’interno delle macchine dei Carabinieri e degli operatori del canile. Questi ultimi sono intervenuti a titolo personale. Nei luoghi anche un Veterinario dell’ASP. Tutti i cani si troverebbero ora in una struttura veterinaria.

Nei giorni scorsi la LIDA di Palermo era intervenuta sul fenomeno dei combattimenti in città denunciando una ormai evidente ripresa della moda, soprattutto in certi quartieri, di detenere alcuni tipi di cane. Pit bull, ma anche Staffordshire terrier. Un aspetto che, specie in certi posti, non può, ad avviso degli animalisti, non fare supporre anche una ripresa dei combattimenti.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTOGALLERY: