GEAPRESS – I Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo sono arrivati a lui dietro segnalazione. E’ ben difficile, infatti, che qualcuno si potesse facilmente accorgere di quei 250 chilogrammi di hashish, porzionabili in 80.000 dosi, sistemati nell’intercapedine di un camion. La droga proveniva dal quartiere napoletano di Scampia ma singolare è stato l’escamotage trovato per occultare il tutto.

Il camion, infatti, era adibito al trasporto di cavalli da corsa. Nonostante ciò, stanotte è stato bloccato lungo l’autostrada per Palermo. L’arrestato, aveva già precedenti contro il patrimonio mentre gli inquirenti sospettano frequentazioni con gli ambienti mafiosi di Palermo e Bagheria. Proprio nei pressi dello svincolo autostradale di quest’ultimo centro, è stato bloccato stanotte.

Per evitare che la droga potesse essere fiutata dai cani, qualcuno aveva avuto cura di sistemare vicino l’intercapedine colma di panetti, un discreto quantitativo di escrementi. Anzi, erano talmente tanti che lo stesso camion ne appariva colmo. Piccolo particolare: non si trattava di escrementi di cavalli…

La cifra che avrebbe fruttato la vendita delle ottantamila dosi è pari a due milioni di euro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati