GEAPRESS – Maxi operazione dei Carabinieri della Compagnia di Merate, sequestrati  animali ed  un vero e proprio deposito per mezzi da cantiere rubati.

Gli animali sequestrati : 50 capre, 10 pecore, 2 cavalli, 1 pony in pessime condizioni e, probabilmente,  destinati alla macellazione clandestina.

I Carabinieri sono arrivati al deposito/allevamento/macello seguendo i segnali dell’ antifurto satellitare di una ruspa rubata a Covo, nella bergamasca. L’ultimo segnale indicava una zona nelle campagne di Missaglia, frazione di Contra.

Ed in effetti i mezzi agricoli rubati si trovavano presso dei capanni agricoli in località Brusè, raggiungibili solo a piedi.

I proprietari dell’appezzamento, due contadini della zona, 60 e 70 anni,  si sono rifiutati di indicare al provenienza di mezzi ed animali.
Probabilmente erano dei semplici custodi dei mezzi rubati.

Per gli animali, invece, i due sono recidivi: anche lo scorso anno furono multati per lo stesso motivo, detenzione abusiva di animali destinati alla macellazione clandestina. (GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).