GEAPRESS – Il tutto nasce dall’incredibile corsa clandestina che nel gennaio 2011 si svolse a Casapulla, in provincia di Caserta. Un’autorizzazione comunale forse inopportuna visto che la programmata sfilata di cavalli, finì poi in competizione clandestina bloccata da un maxi intervento dell’Arma dei Carabinieri.

Oggi un ulteriore risvolto che fa seguito già ad altro intervento del maggio scorso (vedi articolo GeaPress), dei Carabinieri del NAC di Salerno, che portò al sequestro di sette cavalli da corsa poi consegnati alle cure dell’ANPANA che, nell’ottobre scorso, comunicò l’avvenuto trasferimento fuori regione (vedi articolo GeaPress).

Il nuovo sequestro di natura preventiva è stato realizzato a seguito dell’attività investigativa del Nucleo Antifrodi dei Carabinieri di Salerno, diretto dal Capitano Vincenzo Ferrara, del Comando Carabinieri Politiche Agricole e Alimentari e della Stazione dei Carabinieri di San Prisco (CE). Le indagini sono coordinate dalla dott.ssa Gerardina Cozzolino dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua a Vetere.

Quattordici persone, proprietari di altrettanti cavalli. Gli inquirenti sono arrivati a loro seguendo tutti i passaggi della compravendita degli animali. Buona parte dei proprietari ora identificati sono pregiudicati per reati non specifici. Non sembrerebbero coinvolti neanche in clan camorristici come invece avvenne per gli indagati del maggio scorso i cui cavalli sono risultati essere sottoposti alla somministrazione di forti analgesici classificabili a tutti gli effetti come sostanze dopanti.

Le province interessate dalla nuova operazione dell’Arma dei Carabinieri sono quelle di Caserta e Napoli. Anche in questi casi sono stati trovati, nel corso di alcune perquisizioni, numerose videoproduzioni, tutte caratterizzate da musiche neomelodiche partenopee. I filmati sono stati tutti girati in periferie urbane. Il sequestro è stato motivato dalla possibilità che gli animali venissero sottoposti alla somministrazione di sostanze dopanti, oltre che ad essere impiegati in corse non autorizzate.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati