GEAPRESS – Nuovo slittamento dell’apertura dello zoosafari della Standiana, a Ravenna. L’inaugurazione dello stesso era stata più volte annunciata nel corso di questa estate, poi sembrava essere confermata a settembre. Ora, invece, al 2012. In effetti, il primo annuncio del contestato zoo (annuncio non ufficiale ma apparso in un sito specializzato di parchi divertimento) risale al 2004, e da allora fu un sussieguo di polemiche e colpi di scena.

Per i responsabili dello zoo, la mancata apertura fa parte di una sorta di esperimento per vedere come reagivano i ravennati (vedi articolo Ravenna & Dintorni). Per Samantha Comizzoli, di Ravenna Punto a Capo, che sta coordinando la protesta anti zoo, non c’è invece di che meravigliarsi. Nel sito dello zoo sta scritto, secondo la Comizzoli, che l’area didattica aprirà nel 2012.

Non si tratta di un’area separata – ha dichiarato Samantha Comizzoli – e prima di aprire devono avere completato tutto, secondo gli accordi intrapresi con il Comune“.

Comunque sia andata, annunciare e poi precisare, non è certo una cosa che fa piacere, anche nel caso di esperimenti ed alla luce delle richieste di lavoro di tanti ragazzi. Ad ogni modo, per ora, gli animali non saranno rinchiusi tra le curve del percorso stradale dello zoosafari molto simile, nel suo tracciato, a quello di Fasano (BR). Anzi, secondo Ravenna Punto a Capo, parrebbe che le autorizzazioni necessarie all’ingresso potrebbero ancora essere incomplete.

Da non molto – conclude la Comizzoli – stanno piantumando. Alberelli alti pochi decimetri, forse per fare ombra alle formiche“.

Giorno 25, intanto, è confermata la manifestazione nazionale anti zoo. Per informazioni è consultabile il sito di Ravenna Punto a Capo.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati