asta cane
GEAPRESS – Drammatica asta a Yulin, nel corso del tradizionale festival a base di carne di cane. Un trasportatore,  notata la presenza di alcuni animalisti, ha messo in scena uno orrendo spettacolo  con un cane preso per la pinza accalappiatrice.

O lo paghi o lo ammazzo. Così avrebbe riferito ad una signora intenta a  protestare e che, per evitare che la tortura continuasse, ha pagato l’equivalente di 96 dollari.

In altri casi, alcuni animalisti hanno bloccato piccole spedizioni di cani, mentre di queste ore è il fermo di due camion con 2000 cani stipati.

Per vedere il video del blocco della piccola spedizione di cani e le ultime notizie su Yulin, vai all’ARTICOLO DI GEAPRESS.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati