cane combattimenti II
GEAPRESS – Il video diffuso dalla Questura di Palermo, mostra le condizioni nelle quali sono stati ritrovati alcuni cani Pit bull nel quartiere Brancaccio.

Locali fatiscenti e macchie di sangue nelle pareti.

Nei giorni scorsi la LIDA di Palermo aveva lanciato l’allarme sulla ritornata “moda” dei combattimenti (vedi articolo GeaPress).  Un segnale già da tempo evidente in città, potrebbe essere costituito dai tanti cani che in taluni quartieri sono tenuti  da persone poco raccomandabili. Un binomio che non deve necessariamente fare intendere il coinvolgimento nel drammatico fenomeno, ma che comunque rappresenta un segnale d’allarme da attenzionare con la massima attenzione.

Guardi di Finanza, Polizia Municipale, Polizia di Stato ed ASP sono intervenuti in un vicolo, come tanti, in un quartiere difficile della città.

Buona parte dei cani sono stati trasferiti nel canile municipale di Palermo.

TUTTI I PARTICOLARI SUL SEQUESTRO E FOTOGALLERY DEI CANI NELL’ARTICOLO DI GEAPRESS

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati