GEAPRESS  

radiografia rapace
Ben sette rapaci (Lodolaio,Sparviere, due Poiane e ben tre Gheppi) ed un Airone Cenerino. Tutti centrati dai pallini da caccia, nonostante la formale protezione di legge. Tutti animali difficilmente confondibili con specie cacciabili, eppure abbattuti con un colpo di fucile.

Sono quelli ricoverati in pochi giorni presso il Centro di Valpredina (BG), nell’omonima Riserva Naturale, gestito dal WWF. Lo stesso Centro di Recupero aveva pochi giorni addietro comunicato il ritrovamento di fauna protetta impallinata. Il fenomeno, dopo poco tempo dell’apertura della stagione venatoria, sembra ora destinato a ripetersi così come denunciato dal WWF anche in occasione delle precedenti annate di caccia.

Impietose le radiografie eseguite presso il Centro. Tutti gli animali, infatti, presentano i pallini da caccia.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati