falco pellegrino
GEAPRESS – Sono stati tutti recuperati dall’ENPA gli uccelli rapaci rinvenuti feriti in aree di caccia dell’isola di Ischia. Si tratta di Un falco pellegrino, un Assiolo ed un Gheppio. Quest’ultimo, trovato a Pennanova a Forio d’Ischia, presenta presenta un’ala ferita, mentre altrettanto evidenti sono i segni trovati nel corpo del Falco pellegrino e dell’Assiolo.

Questi ultimi due sono stati individuati a Borano e Forio d’Ischia. Per tutti gli uccelli rapaci il sospetto è quello del colpo di arma da fuoco.

Per la Protezione Animali si tratta di un nuovo sfregio alla natura, ossia un altro furto al patrimonio indisponibile dello Stato. Come è noto la Legge 157/92, meglio conosciuta come legge caccia, colloca la fauna selvatica in questa particolare categoria. Chi si rende responsabile del loro prelievo commette il reato di furto al patrimonio indisponibile dello Stato. Purtroppo la stessa legge esclude i cacciatori dai soggetti perseguibili.

L’ENPA chiederà da subito il supporto alle forze preposte per predisporre ed intensificare i controlli venatori sull’isola.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati