GeaPress – Si inaugura oggi la prima edizione di Vivipet, l’evento no profit a favore della ricerca scientifica senza l’utilizzo di animali organizzato a Corsico, in provincia di Milano. L’evento, che durerà tre giorni, si presenta ricco di interventi di docenti universitari ed esperti del settore il cui compito sarà quello di dare un’informazione ampia e precisa sulla sperimentazione animale e i cosidetti “metodi alternativi” e più in generale sul mondo animale e il rapporto con l’uomo.

Il primo dei numerosi incontri dibattiti, che si terrà stasera alle 21 presso il Teatro di via verdi,  sarà con Roberto Marchesini, studioso di scienze biologiche e di epistemologia, che tratterà in particolare del comportamento degli animali d’affezione e della comunicazione tra questi ultimi e l’uomo.

Nei giorni successivi, un doppio appuntamento è previsto con Roberta Kalechofsky, scrittrice americana, docente alla University of Connecticut e al Brooklyn College, sostenitrice dei diritti animali, che verrà premiata sabato sera con l’Empty Cages Prize 2010 e terrà, domenica pomeriggio, una lectio magistralis su Vivisezione e tecnocrazia medica.

Il dr. Stefano Cagno, responsabile scientifico dell’evento, introdurrà, invece, una serie di interventi di studiosi e responsabili di associazioni animaliste che tratteranno numerosi temi legati agli animali e al loro sfruttamento: alimentazione vegetariana, business del randagismo e dei canili, i diritti degli animali, i bambini e gli animali, il ruolo delle Guardie zoofile.

La serata di sabato sarà dedicata alle premiazioni che si terranno durante uno spettacolo musicale presentato dalla vj Paola Maugeri, dove verranno assegnati i riconoscimenti Vivipet per la stampa, ai giornalisti che si sono distinti per il lavoro di informazione e la sensibilità dimostrata verso gli animali.

La domenica si chiuderà con una tavola rotonda dove docenti universitari, ricercatori e opinion leader, moderati dal giornalista Oscar Grazioli,  spiegheranno la validità dei metodi alternativi alla sperimentazione animale. Vi sarà, inoltre, un incontro con Emanuela Stolfi, dell’Associazione Protezione Animali Sammarinese, che porterà l’esperienza della Repubblica di San Marino, prima e unica nazione ad aver bandito con una legge la vivisezione dal proprio territorio.

Grande attenzione è riservata anche ai più piccoli: laboratori artistici, musicali, drammatizzazione, concerti, proiezioni e varie attività ludiche per avvicinare i bambini e i ragazzi d’età scolare al mondo animale e alla sua ricchezza.

Sarà inoltre allestita una mostra mercato per vedere, assaggiare, comprare prodotti non testati sugli animali e gustare cibi vegetariani e vegani.

La manifestazione è realizzata con il contributo ed il patrocinio del Comune di Corsico e con il patrocinio  del Ministero del Turismo, della provincia di Milano e dei Comuni di Milano, Assago,Buccinasco, Boscone, Rozzano. (GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).