verona fiaccolata
GEAPRESS – Circa 300 persone hanno sfilato ieri sera a Verona per chiedere la liberazione dei 32 beagle di via Fleming. Subito la libertà per i cagnolini che, secondo la denuncia degli animalisti di Freccia 45, Comitato Montichiari Contro Green Hill e Coordinamento Fermare Green Hill, sarebbero utilizzati per la sperimentazione animale nei laboratori veronesi.

Un corteo che ha attraversato la città fino alla storica piazza dei Signori (piazza Dante). In prima fila attivisti di Freccia 45 e Comitato Montichiari Contro Green Hill. Poi l’instancabile Fabio Saino, attivista di Freccia 45 che da quasi due mesi coordina il presidio di via Fleming. Non mancavano attivisti di altre associazioni, tra cui quelli della stessa città di Verona, assieme a cittadini non appartenenti a sigle specifiche.

Fino a poche settimane addietro non sapevo che a Verona si utilizzavano animali – riferisce una ragazza appena arrivata in Piazza dei Signori – Tanti animali, tra cui i cani, impensabile. Queste cose si dovrebbero dire ed invece solo da quando sono successi i fatti in via Fleming ne sento parlare“. Chiediamo a Paola, questo il nome della ragazza, se si sente anch’essa animalista. “Io? Non lo so, non mi sono mai occupata specificatamente di questo, ma ho un cane, Bingo. E’ un beagle. Mi chiedo che senso c’è in tutto questo. Li teniamo in casa, li vediamo crescere, interagiamo e riescono ad interagire anche quando siamo distratti. Per me è come un fratellino. E poi.., ho visto i cartelli, mi hanno spiegato cosa succede e perché così poco è dato sapere“.

Tanti slogan e speranze. I camici bianchi imbrattati di vernice rossa, le foto dei beagle, gli appelli per la liberazione. Poi, il momento più bello. L’arrivo a Piazza dei Signori. La Loggia del Consiglio, il Palazzo del Podestà, il Palazzo del Comune e quello del Cansignorio. Dante, dal suo alto piedistallo in marmo di Carrara, osserva pensoso. Nella piazza, tra i tavolini dei locali e la Loggia del Consiglio, centinaia di animalisti hanno gridato per la libertà dei beagle e così continuerà ad essere.

Già domani, infatti, riprenderà il presidio in via Fleming. Dalle 13.30 alle 18.80, ancora presidio. Uno sguardo a Roma ed il pensiero all’Aula del Consiglio Comunale di Verona. Nel primo caso la speranza è rivolta al tavolo sulla sperimentazione animale istituito dal Ministero della Salute, dove, stante indiscrezioni circolate, potrebbe forse arrivare  qualche notizia sui beagle. In Consiglio Comunale, invece, per la mozione presentata da quasi metà dei Consiglieri. Regole più rigide e, per i 32 beagle, l’interessamento del Ministero della Salute. Lasciateli andare, subito.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTOGALLERY: