macaco coda lunga
GEAPRESS – Gli Uffici della Convenzione di Washington sul commercio di specie rare e minacciate di estinzione, hanno raccomandato ai paesi membri di sospendere i commerci di scimmie Macaco dalla coda lunga provenienti dal Laos. Ne da comunicazione l’ONG Cruelty Free International secondo la quale questa decisione servirà ad impedire l’esportazione di primati destinati alla sperimentazione animale, fino a quando il Laos non si uniformerà alle disposizioni della Convenzione.

Per l’ONG i Macachi dalla coda lunga rappresentano la specie di primate più commerciata ai fini della sperimentazione animale.

Cruelty Free International, si era attivamente impegnata per mettere in evidenza il precario stato delle popolazioni selvatiche di Macachi e l’esigenza di un maggiore approfondimento sulla reale densità della specie. Da qui l’azione protezionistica più opportuna: bloccare i commerci che, in questo caso, erano destinati alla sperimentazione animale.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati