cosmetici
GEAPRESS – Una proposta di legge contro l’uso degli animali nella sperimentazione cosmetica è stata presentata la scorsa settimana al Parlamento russo. A partire dal prossimo 2020, se la legge verrà approvata, la Russia potrebbe porre fine alla sperimentazione non solo per i cosmetici ma anche degli ingredienti base.

Secondo quanto reso noto dal magazine specializzato Global Cosmetic News, la proposta  gode dell’appoggio di alti membri della Duma tra i quali, Sergei Doronin e Igor Igoshin.

La Russia era uno degli ultimi, tra i grandi paesi, a non avere ancora una previsione legislativa sull’argomento.

Sulla vicenda è altresì intervenuta l’ONG Cruelty Free International che ha già seguito analoghe iniziative in molti paesi tra cui nell’estremo oriente e la Cina in modo particolare. Anche nel caso russo l’ONG si era impegnata in un lavoro di lobby.

Non vedo l’ora – ha dichiarato il Deputato Igor Igoshin – che gli animali smettano di soffrire. Sono soddisfatto del disegno di legge e  con il contributo di Cruelty Free International si potrà porre fine a questi esperimenti ed adottare moderne alternative all’uso degli animali”.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati