GEAPRESS –  Nuove adesioni alla richiesta di non votare in favore di ulteriori deroghe ai crudeli test cosmetici sugli animali. Ad intervenire ora è l’Eurodeputato del Pd Guido Milana, Vicepresidente della Commissione Pesca del Parlamento Europeo.

Secondo l’On.le Milana, contattato da Geapress, “i problemi della sperimentazione animale nel settore dell’industria cosmetica non sono assolutamente da sottovalutare. La necessità di testare l’innocuità dei cosmetici per la vanità e l’estetica delle persone non può giustificare le sofferenze arrecate agli animali. La direttiva europea aveva prorogato al 2013 la data per cessare anche gli ultimi tre procedimenti sperimentali con uso di animali. Oggi è assurdo pensare di prorogare ulteriormente, fino al 2019, una direttiva per scopi decisamente poco nobili”.

Nei giorni scorsi GeaPress, congiuntamente alla Lega Antivivisezionista (Leal) e a Chiliamacisegua, aveva denunciato non solo il tentativo di rinviare la scadenza della deroga, ma anche l’incredibile silenzio che era calato sulla consultazione popolare indetta dalla Commissione Europea per stabilire il cosiddetto “stato dell’arte” relativo ai test alternativi. Questi, a partire dal marzo 2013, avrebbero dovuto completamente sostituire i test sugli animali.La consultazione, resa pubblica fin dal 23 luglio (vedi articolo GeaPress) era però stata del tutto ignorata in Italia fino a quando non è intervenuta la Leal a denunciare, anche, l’assordante silenzio inspiegabilmente calato sull’argomento.

Oltre alle decine di migliaia di adesioni di cittadini raccolte in soli tre giorni, si è così deciso di coinvolgere gli europarlamentari italiani chiedendogli di esprimersi in favore del diniego ad ogni ulteriore proposta di deroga. Questa era nel frattempo stata “scovata” da GeaPress, addirittura a consultazione popolare ancora aperta, in una concreta proposta di rinvio al 2019. Gli Europarlamentari che fino ad ora hanno aderito dichiarandosi contro ogni proposta di ulteriore rinvio, sono tutti i nove deputati della Lega Nord, l’On.le Sonia Alfano (Idv), l’On.le Tiziano Motti (UDC) ed ora l’On.le Milana il quale nella dichiarazione rilasciata a GeaPress ha così concluso: “Sono assolutamente contrario a prolungare queste inutili violenze sugli animali per il piacere di apparire più belli. Ho annunciato che continuerò la battaglia e cosi sarà fatto”. 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati