green hill
GEAPRESS – E’ fissata per il 23 giugno la prima udienza del processo contro Green Hill, intentato a seguito delle indagini della Procura della Repubblica di Brescia avviate nel 2012.

Lo ha reso noto questo pomeriggio Legambiente che ha altresì annunciato la costituzione di parte civile.

Come si ricorderà, da un esposto di Legambiente predisposto dall’Avvocato David Zanforlini, sono partite le indagini che hanno poi portato al clamoroso sequestro dei quasi 3000 cani che erano detenuti nella struttura di Montichiari (BS). L’esposto aveva tratto spunto dalle indagini difensive avviate dallo stesso Studio legale al quale si era rivolta una delle persone fermate, nell’aprile 2012, nel corso di una manifestazione animalista. In quella occasione alcune persone riuscirono ad entrare nella struttura ed a prelevare alcuni cani. Una di queste si era poi rivolta allo studio Zanforlini, presenza storica nel team di legali di Legambiente.

Tremila i cani oggetto di sequestro portati in salvo da Legambiente e LAV e dati in affidamento a famiglie di tutta Italia.

Con l’inizio del dibattimento – data in cui Legambiente e LAV si costituiranno parte civile – si entrerà nel vivo della battaglia legale.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati