GEAPRESS – Difficilmente il Codice della Strada potrà essere d’accordo, ma stamani i casertani obbligati a fermarsi ove installato il segnale di “STOP”, hanno trovato un insolito allegato. “STOP – VIVISEZIONE”.

Agli incroci, dunque, non potrà non notarsi l’insolita iniziativa di strani “teppisti” della strada. Qualcuno, intanto, spera che quel segnale contribuisca a svegliare le coscienze. Milioni di animali che ogni giorno subiscono la crudeltà di una falsa scienza, dicono da Veg in Campania. Per loro, ma anche per noti nomi della scienza, non vi è compatibilità tra i test condotti sugli animali e quelli sull’uomo. Ricordano i pericolosi flop del Taledomide ed altri preparati medicinali che, finanche di recente, sono stati ritirati dal mercato perché pericolosi per l’uomo.

Questo vorrebbero che fosse ricordato. Un gesto di speranza, dicono gli animalisti, da far vedere ai casertani che magari, alle prime luci dell’alba di oggi, si sono stupiti per l’insolito “STOP”. Una sveglia, insomma. Per accrescere la sensibilità nei confronti di milioni di animali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati