GEAPRESS – I quattro asinelli, tra i 58 salvati da Save The Dogs and Other Animals nel rifugio di Cernavoda, sono stati i protagonisti, assieme ai bambini, dell’inaugurazione del progetto “It’s Donkey Time” (vedi articolo GeaPress). Vivranno assieme ai bambini romeni orfani ed affetti da gravi handicap. Sono tutti ospiti del Centro Don Orione di Voluntari.

Gli asinelli, scampati alla morte per fame nelle campagne romene abbandonate, sono stati adottati da Save The Dogs, che in Romania, grazie all’impegno della sua Presidente Sara Turetta, è impegnata da molti anni con decine di operatori. Tanti cani ed altri animali salvati dai disastri di vecchie politiche (vedi articolo GeaPress) e che ancora oggi presentano, purtroppo, i loro tragici risvolti. Ad essere colpiti chi è più povero, tra gli uomini, e gli animali. Ovvero, i deboli.

Chi sono i bambini che beneficeranno, ora, di tanto impegno? C’è Anca, di tre anni e mezzo, vissuta nelle fogne di Bucarest assieme alla madre che non poteva permettersi l’affitto della casa. Gli assistenti sociali, constatata l’immediata disponibilità del Centro Don Orione, l’hanno subito affidata a loro. Poi c’è Alessandro, nel Centro da due mesi, ovvero da quando è morta la mamma. Il padre, alcolista, li aveva abbandonati da tempo. Alessandro, affetto da un problema motorio e da un leggero ritardo mentale, ha smesso di piangere da quando ha incontrato Rexona, una cagnetta non più randagia grazie all’ospitalità del Centro. Ora, per lui, inizia la scuola, tanti nuovi compagni, tra cui l’asinello, ed ovviamente Rexona.

L’onoterapia trovò negli anni settanta un notevole sviluppo in Inghiterra ed in particolare l’Associazione Elisabeth Svendsen Trust iniziò la sua attività sviluppata, poi, in cinque centri specializzati. Sarà questa Associazione il partner tecnico del progetto curato da Save The Dogs ed ospitato presso il Centro Don Orione di Voluntari. Il tutto grazie al finanziamento della Fondazione Paideia di Torino. All’inaugurazione, ovvenuta il 23 giugno, era presente il nostro ambasciatore in Romania Mario Cospito e le Presidenti di Save The Dogs, Sara Turetta, e dell’ENPA Carla Rocchi. 

VEDI FOTOGALLERY:

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati