cuccioli sei dita
GEAPRESS – Abbandonato assieme ad altri nove fratellini all’interno di una cassetta per la  frutta. E’ accaduto alcuni giorni addietro a Turi, in provincia di Bari, e di loro si stanno ora prendendo cura le volontarie Loredana, Monica, Luana e Roberta della locale sezione della Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

Piccoli, anzi piccolissimi. Una delle tante cucciolate indesiderate abbandonate alla morte.

Eppure questa cucciolata ha un piccola particolarità. Uno dei cuccioli, infatti, è nato con sei dita. Una piccola anomalia che non influirà di certo sullo stato di salute del  cane. Anzi, il cucciolo sembra avere superato lo scoglio dei primi durissimi giorni di assistenza senza mamma. Tre fratellini, invece, sono morti. Per gli altri sette i volontari sperano di poterli condurre fino al traguardo dell’adozione. Con cinque o sei dita che siano.

Come chiamare il piccolo?

I volontari, nella pagina facebook della Lega Difesa del Cane di Turi, hanno lanciato un invito in tal senso.

Per piccolo cucciolo, come per tutti gli altri, l’emergenza è  quella delle pappe, traversine, latte e tutto quanto occorre per salvare i sette accuditissimi cuccioli. Un appello che è stato finora ben accolto, ma che richiede ulteriori costanti aiuti.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati