romania randagina
GEAPRESS – Nonostante la legge “ammazza-randagi” che obbliga alla soppressione dei cani dopo 14 giorni dall’accalappiamento,  e le temperature in picchiata che hanno improvvisamente aggravato la situazione di migliaia di animali di strada, Save The Dogs ha ricordato ieri in Romania la Giornata Mondiale degli Animali.

Lo ha fatto diffondendo un video ove viene ripercorsa la storia dell’associazione diretta da Sara Turetta e gli interventi concreti di prevenzione del randagismo, ma non solo. Cavalli curati direttamente nei luoghi ove vengono detenuti e, se questo non è possibile per indisponibilità dei proprietari, interventi con la polizia per il loro sequestro. Asinelli, docili e miti ma che rischiano di finire macellati. Anche loro sono salvati ed accuditi da Save The Dogs. Anzi, proprio gli asinelli, sono inseriti in un programma di intervento per bambini affetti da problemi psichici.

Poi i cani. Sono in strutture modello per la Romania ma, a vedere il filmato, non solo.

Proprio ieri, però, è arrivata una notizia che rattrista. La cagnolina pelle ed ossa, oltre che visibilmente affetta da rogna, dopo giorni di ricerche e tentativi per evitare il possibile intervento degli accalappiatori comunali, è stata infine prelevata. Un quadro clinico disastroso, come appurato dai Veterinari di Save The Dogs. Gli organi interni, infatti, erano ormai irrecuperabili. Non c’è più. La malattia l’aveva costretta tra atroci sofferenze. Con lei, però, sono arrivati altri otto cani. Erano stati segnalati dai volontari e tutti più o meno necessitanti di cure urgenti.

Come mostra il video di Save The Dogs, verranno lavati e sottoposti al protocollo sanitario necessario per avviarli all’adozione. Fino a non molto tempo addietro, nei luoghi ove opera Save The Dogs, era possibile inserirli di nuovo in strada. Ora, con la nuova legge, le liberazioni dei cani accalappiati sembrerebbero essere state vietate anche se alcuni Sindaci avevano confermato la disponibilità nel continuare il lavoro comune.

Intanto, l’unica strada percorribile è quella di salvare dalla strada quanti più cani possibile e provvedere con le adozioni. Un AIUTO a Save The Dogs è senz’altro fondamentale. Contribuire a salvare i cani della Romania, si può fare. Basta un CLICK su un intervento concreto. Informarsi e nel caso partecipare.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI VIDEO: