GEAPRESS – 773 animali abbandonati a Roma, dal 1 giugno al 31 agosto 2012. Un dato spaventoso, commentano dall’Associazione Volontari Canile di Porta Portese. Quasi nove animali al giorno in arrivo a Muratella, l’unico canile di ingresso della Capitale. Animali feriti, malati, maltrattati, abbandonati. compresa la domenica. Tutti trovati sul territorio dagli accalappiatori delle ASL e dai cittadini.

La nota positiva riguarda i cani (vedi foto scheda allegata). Una inversione di tendenza, ovvero ingressi diminuiti rispetto all’anno precedente. Di contro sono aumentate le uscite, tra adozioni e ricongiungimenti.

Per i cani – afferma Simona Novi, Presidente dell’Associazione Volontari Canile di Porta Portese, l’Associazione che gestisce i canili comunali di Roma dal 1997 – è stato quasi raggiunto il punto di pareggio, con un delta negativo di soli 59 cani. Mai un dato mai così basso dal 2007. Vogliamo ringraziare tutti i cittadini che da anni si rivolgono a noi con fiducia per una adozione e per un aiuto, ma chiediamo a tutti uno sforzo in più: siamo ad un passo dall’obiettivo. Insieme possiamo farcela”.

Ma ora sono i gatti, gli animali più penalizzati: gli ingressi sono praticamente raddoppiati rispetto al 2007. “Una volta curati e stabilizzati – dice Novi – i gatti devono uscire rapidamente dal piccolo Punto di Primo Soccorso Gatti di Muratella ed entrare nelle case. Anche per lasciare spazio ad altri animali in difficoltà”.

Il lavoro che c’è dietro per accogliere, curare e seguire nelle loro necessità tutti questi animali è enorme e noi lavoriamo sempre in emergenza” dichiara Simona Novi. “Ma siamo anche soddisfatti perché finalmente il grande sforzo che l’Associazione sta facendo dal 1994 invitando tutti i cittadini a recarsi nelle strutture comunali sia per adottare un animale da compagnia che per ricercare il proprio animale smarrito sta dando i suoi frutti”.

Sterilizzazione, microchip e collare e medaglietta sempre indosso ai cani di famiglia, le parole d’ordine di AVCPP che si prepara ad una nuova campagna adozioni per l’inverno 2012-2013 con novità in vista per i cittadini adottanti.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTO: