GEAPRESS –  Forse c’è da insospettirsi sul fatto che il mix al veleno sia stato preparato solo per i cani. A Borgo Tossignano (BO), infatti, il veleno con il quale sono state imbevute le polpette di carne, era sistemato tra fette di salame e mortadella proprio in mezzo a fette di pane. A lasciare la pelle, finora, un setter irlandese, ma è chiaro che un’esca così sistemata possa attrarre anche delle persone, magari bisognose.

La Polizia Provinciale intanto ha tabellato le zone dove sono state distribuite le esche. In aggiunta all’Ordinanza anti veleni del Ministero della Salute, in Emilia un specifico provvedimento della Regione impone a Polizia Provinciale, Municipale e Corpo Forestale di provvedere a mappare i luoghi sottoposti a distribuzione di esche avvelenate.(GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).