bandiera animalista
GEAPRESS – Si è conclusa senza incidenti la prima giornata di presidio innanzi al canile municipale di Palermo (vedi articolo GeaPress). Il furgone con i cani, pronti ad essere trasferiti in un canile convenzionato dalla provincia, non è più uscito dalla struttura di via Tiro a Segno, mentre una quarantina di animalisti hanno presidiato tutto il giorno l’ingresso.

Presidio che, secondo le intenzioni dei manifestanti, durerà ad oltranza. Già questa notte un drappello di animalisti dormirà nei pressi del cancello a quanto sembra senza ulteriori particolari presenze. In giornata, infatti, oltre alla Polizia Municipale, si è vista la Digos ed addirittura dei poliziotti in tenuta anti sommossa, ma tutto è andato per il verso giusto. Non sono mancati momenti di dialogo e nessun manifestante è stato identificato.

Nella mattinata di oggi al canile municipale sono arrivati a dare manforte agli animalisti anche i Consiglieri Comunali Fabrizio Ferrara (lista Ora Palermo), Filippo Occhipinti (IDV), Paolo Caracausi (IDV). Domani alle 9.30 dovrebbe inoltre essere confermato a Palazzo delle Aquile l’incontro con l’Assessore Francesco Maria Raimondo, che ha tra le sue deleghe anche quella ai Diritti Animali. Gli animalisti sperano che si parlerà proprio dei cani già portati via e per i quali si chiedono risposte concrete. Anche perchè continuando in tal maniera si arriverà ad un nucleo ingestibile di cani (problemi comportamentali, in terapia, combattenti). Dove li vuole portare il Comune?

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati