GEAPRESS – Dopo le tante polemiche di questi giorni che hanno visto coinvolta la Sardegna e qualche singola, o poco più, proposta provocatoria sulla fine dei cani, oggi una notizia bella, edificante e che ridà speranza.

Ad Olbia, nei pressi dell’aeroporto, i Carabinieri hanno salvato sei cuccioli di cane gettati in un cassonetto dell’immondizia.

I sei cuccioli erano stati rinchiusi in una doppia busta di cellophane. Gettati in un contenitore dell’immondizia stavano sicuramente per morire a causa della mancanza di ossigeno. Erano peraltro le 11.00, ed il sole picchiava forte. Per fortuna, passava da lì una pattuglia della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Olbia. Appena in tempo di sentire gli ultimi lamenti dei piccoli animali. Anzi, gli ultimi lamenti. Perché i sei cuccioli se li sono ritrovati solo una volta precipitatisi ad aprire la doppia busta. Sei cagnolini di pochi giorni. Cinque femminucce ed un maschietto che hanno iniziato subito a rotolarsi tra le mani degli increduli Carabinieri.

I cuccioli sono stati salvati. Accuditi per le primissime cure, rifocillati e subito affidati alle cure di un veterinario. Si spera al più presto che possano trovare un padrone.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati