GEAPRESS – Cani ma non solo, anche gatti e perfino pappagalli figurerebbero nell’ampio album delle truffe on line, raccolte e denunciate dall’Associazione Earth. Il periodo preferito, come è facile immaginare, è quello natalizio.

Secondo L’Associazione finora in Italia ben 25.000 persone sarebbero state coinvolte nei raggiri. Un commercio conveniente, per chi truffa, che secondo Earth si aggirerebbe tra i 10 ed i 15 milioni di euro.

Sono già decine le segnalazioni pervenute nell’ultima settimana all’Associazione EARTH – spiega l’Avvocato Tiziana Marino – Si tratta di cittadini che evidenziano truffe da parte di agenzie on-line che promettono la vendita a costi concorrenziali o addirittura di offrire in regalo cuccioli di varie razze di cani e gatti o animali esotici”.

Dietro la truffa si evidenzia in genere il prezzo ridotto, se non addirittura animali in regalo, ma anche alcuni messaggi particolari. Allevamenti che stanno per chiudere, oppure in via di trasferimento. Posti che in genere vengono evidenziati come residenti negli Stati Uniti, ma in effetti facenti capo a società ben nascoste altrove. La spedizione dell’animale, una volta versati i soldi, tarda. Fermo in un aeroporto del Kansas, piuttosto che in Canada. Poi i paventati problemi doganali. Una truffa ulteriore, visto che il cliente, ansioso dell’animale che crede di aver acquistato, non esita a versare altro denaro pur di sbloccare il presunto contenzioso. Tutto falso, ovviamente.

Earth dichiara di avere individuato alcune di queste “agenzie”. Avrebbero sede in Cameroon. Gli acquirenti vedono offerte e regali online, pagano ed il gioco è fatto. Soldi andati via ma del cane o altro animale, nessuna traccia. Un “affare” funzionale però alla truffa, specie in previsione delle festività natalizie.

EARTH ha sporto denuncia alla Guardia di Finanza ed alla Polizia Postale, segnalando i siti web di tali “agenzie”. Una segnalazione è stata altresì inviata all’Interpol chiedendo di rintracciare i responsabili delle truffe.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati