GEAPRESS – A Kharkov raccattano cani dalla strada per vivisezionarli, all’idroparco di Kiev in un solo giorno ne hanno ucciso venti, poi la potatura degli alberi ed il rogo con i cuccioli dentro. Sono i cani dell”Ucraina, tanto famosi fino agli europei e del tutto scordati già poco dopo la finale di coppa.

Un grido di denuncia quello di Andrea Cisternino, il nostro connazionale che vive a Kiev e grazie al quale si è saputo molto di stragi programmate e mantenute anche dopo il formale divieto delle autorità. Dalle retrovie create con i recenti fatti di Green Hill, Cisternino lancia l’appello a non scordarsi di altri problemi.

Dove sono le grandi associazioni animaliste che il 5 maggio, nella manifestazione romana, si erano impegnati contro le uccisioni dei cani in occasioni degli europei (vedi articolo GeaPress).

Solo chiacchiere – riporta Cisternino – tante chiacchiere, ma gli animali non si salvano con le chiacchiere” . E’ ignoto, ad esempio, quali progetti siano stati lanciati con l’annunciata raccolta fondi e tanto di numero IBAN diffuso pure con un comunicato stampa. Nulla si sa sugli esiti dell’incredibile lettera a firma Abete (Presidente Federazione Italiana Giuoco Calcio), letta sul quel palco. “Dal 2009 la macchina delle uccisioni non si è mai fermata – aggiunge Cisternino – i media hanno girato le spalle“.

L’Ucraina ora è lontanissima. Rimane Cisterino il quale, con la volontaria Alina, va a sottrarre dalle ceneri i cuccioli superstiti e già assaliti dalle larve di mosca. Alina fa un intervento tampone, di prima emergenza. Sparge cenere sulle ferite con i vermi (vedi Video). Questo offre la potente macchina di solidarietà internazionale. Cenere.

Cisternino, però, non si perde d’animo ed ha già pronta una lettera per il Sindaco di Kiev. A non averlo mollato è l’eurodeputato Andrea Zanoni che proprio ieri, a Paese (TV), il centro ove risiede con la famiglia, è stato vittima di un grave atto intimidatorio (vedi articolo GeaPress).

Per il resto, riferisce Andrea Cisternino, “sembra che ora esistano solo i cani di Green Hill, siamo tornati come prima di euro 2012“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI VIDEO: