GEAPRESS – Si spera ora nelle telecamere che potrebbero avere filmato l’abbandono di quattro cuccioli di cane, di appena pochi giorni di vita, nei pressi di un contenitore di immondizia di Caltagirone (CT). I piccoli, ormai ipotermici, erano sistemati all’interno di un grosso sacco di carta proprio accanto a delle batterie d’auto riposte a loro volta a pochi centimetri dal cassonetto. Vale la pena ricordare, a questo proposito, che per i gravi problemi ambientali che possono recare, è vietato disfarsi delle batterie d’auto se non consegnandole ai centri appositamente autorizzati.

Per i cuccioli, invece, si è quasi al paradosso. A Caltagirone, dicono dalla sede cittadina dell’ANPANA, operano tre Associazioni animaliste, un Ufficio Diritti Animali del Comune ritenuto funzionante ed efficiente, oltre che ad un Servizio Veterinario dell’ASL molto attivo che esegue gratuitamente le sterilizzazioni dei cani di strada.

Eppure c’è chi non ha esitato ad abbandonare i quattro animali proprio nei pressi del Comando dei Vigili Urbani. I quattro cuccioli si sono salvati grazie ad un giovane che in pullman si stava recando fuori sede per studiare. Notati i cuccioli ha provveduto ad avvisare il Medico Veterinario e la stessa ANPANA che ha ricoverato subito i piccoli animali. Per loro l’apposito latte, la lampada termica oltre che ad un’opportuna pulizia. Da sottolineare poi, come la segnalazione ai volontari dell’ANPANA è arrivata alle cinque del mattino!

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati

VEDI FOTO: