GEAPRESS – Sta rispondendo alle aspettative dell’ENPA di Brescia la campagna lanciata una settimana addietro volta ad agevolare l’ingresso nei locali pubblici dei cani. Un adesivo da affiggere ben in vista nella vetrina dei negozi, riportante la semplice quanto efficace scritta “Io posso entrare“. L’iniziativa si avvale del patrocinio dello stesso Comune e l’adesione delle associazioni di commercianti oltre che del Giornale di Brescia.

Io posso entrare“, dicono dall’ENPA di Brescia, vuole altresì rappresenta rappresentare una risposta ad altro messaggio, apparso anni addietro nei negozi di Brescia, riportante un opposto “noi restiamo fuori“. Un messaggio, purtroppo, ancora perdurante nell’immaginario collettivo ma che non trova alcun riscontro nella norma di legge che non impedisce l’ingresso dei cani nei locali pubblici se muniti di guinzaglio e museruola.

Un “antidoto” al precedente messaggio, riferiscono dalla sezione ENPA di Brescia. Questo anche alla luce dell’alto numero di cani censiti nel territorio comunale, microchippati e vaccinati. L’ENPA, per l’occasione, ha inaugurato un apposito sito web dove è possibile ricevere le informazioni necessarie per aderire alla campagna. Intanto, alla prima settimana dal varo dell’iniziativa, i dati sono incoraggianti. Un primo elenco dei commercianti che hanno aderito, sarà fornito a partire dal prossimo mese di settembre.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati