cane procione pellicce
GEAPRESS – “Il Governo introduca il divieto degli allevamenti di animali da pelliccia come avvenuto in Olanda, dove il Parlamento già nel 2013 ha votato la messa al bando, la cui validità è stata confermata dalla Corte d’Appello dell’Aia nei giorni scorsi“. Ad affermalo sono i Deputati del M5S della Commissione Agricoltura che attaccano il Governo affermando: “L’Esecutivo non ha più scuse: è già pronta una proposta di legge del M5S in Commissione Agricoltura, la cui calendarizzazione è stata più volte sollecitata. L’Ufficio di Presidenza la inserisca tra gli ordini del giorno della prossima settimana”.

In Italia ci sono attualmente circa 20 allevamenti di animali da pelliccia che contano oltre 150mila visoni. Come in Olanda, anche noi abbiamo previsto nella nostra legge una chiusura graduale che consenta alle strutture di riconvertirsi – spiega Chiara Gagnarli, portavoce 5stelle e prima firmataria della proposta di legge ‘anti-pellicce’ – Continueremo a pungolare il Governo e a sensibilizzare i cittadini, perché un Paese che si dichiara civile non può più permettere che sul proprio territorio esistano luoghi in cui gli animali, tra l’altro per natura liberi e predatori, dopo essere stati tenuti in gabbie strettissime per tutta la loro esistenza vengano uccisi nelle camere a gas e poi scuoiati. Tutto questo è molto lontano dalla civiltà. E non poteva esserci miglior occasione di oggi per ricordarlo nella ‘Giornata Mondiale della Gentilezza’ estesa a tutti gli esseri senzienti ”.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati