GEAPRESS – Non può dirsi di una svolta animalista e va comunque precisato che Papa Francesco ha rinunciato alla Croce d’oro per quella in ferro. Un segnale anti lusso, ma indubbiamente la scelta storica riempie di gioia gli animalisti.

San Francesco amava e rispettava tutte le creature e siamo sicuri che l’amore universale di Francesco per gli uomini e gli animali verrà ripreso da Papa Francesco” – ha dichiarato Walter Caporale presidente di Animalisti Italiani Onlus.

La figura di un Pastore semplice ed umile, quello che Papa Francesco ha trasmesso alla folla. Una speranza per tutti.

In questo importante momento – ha aggiunto Walter Caporale – non possiamo non ricordare anche Papa Paolo VI: ‘Un giorno rivedremo i nostri animali nell’eternità di Cristo’.

Papa Francesco ha scelto la semplicità e non indossa paramenti e abiti sontuosi. Rinuncia alla mantella rossa con finiture di ermellino e alla Croce d’oro. ”Siamo certi comunque che Papa Francesco, agli umili, agli ultimi, ai poveri, ai diseredati, saprà unire anche i nostri amici animali” – ha concluso Walter Caporale.

L’Associazione “Animalisti Italiani Onlus” invia i più profondi e sinceri auguri al nuovo Pontefice Jorge Mario Bergoglio che ha scelto il nome più importante per tutto il movimento animalista: Francesco.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati