GEAPRESS – “Caccia alle foche, ovvero una orribile forma di commercio” questo il commento di Cristiana Muscardini (Fli), Vicepresidente della Commissione Commercio Internazionale al Parlamento europeo alla risposta del Commissario De Goucht alla lettera in cui si chiedeva di escludere i prodotti derivanti dalle foche dall’accordo commerciale con il Canada. Per l’On.le Muscardini “Un segnale positivo e determinante per lotta a questa orribile forma di commercio e, al tempo senso, un segno di civiltà”.

Il Canada in passato – ha continuato l’On.le Muscardini – si è rivolto all’OMC perché considera il provvedimento dell’UE discriminatorio ma la risposta odierna del commissario De Gought sottolinea, invece, quanto sia importante per l’Europa commerciare con paesi terzi basandosi sul rispetto di regole chiare e condivise, sul diritto alla sicurezza e informazione dei consumatoti e sulla difesa dei territori e degli animali come le foche che rischiano l’estinzione a causa dei repentini cambiamenti climatici e della caccia a cui da decenni sono sottoposte”.

Nella sua lettera il Commissario De Gucht ha in particolare riferito come sia “pienamente conscio dell’importanza di questo regolamento per il Parlamento e che la stessa cosa vale per la Commissione. In nessuna circostanza – ha ribadito il Commissario – l’accordo CETA metterà a rischio tale regolamento”.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati