delfini
GEAPRESS – E’ già successo, sempre in quest’ultima stagione di caccia. La fortuna, a volte, si unisce alla caparbietà di chi lotta per la vita.

Per la seconda volta, due diversi gruppi di delfini sono riusciti a vincere le barche di chi voleva ucciderli. La “battaglia”, ben descritta dai volontari di Sea Shepherd, ha avuto inizio stamani al largo della baia di Taiji. Si tratta del noto porto giapponese, dove, per diversi mesi all’anno, i delfini vengono catturati per rifornire il mercato della carne come quello dei delfinari.

Lunghe ore di lotta in alto mare con le barche che cercano di spingere i delfini nella baia. I pescatori, come è noto, utilizzano emissioni sonore che disturbano i delfini. In tal maniera riescono ad indirizzarli all’interno della baia che viene subito chiusa con un rete stesa da un veloce motoscafo.

Questa volta, però, i delfini hanno avuto la meglio. Due diversi gruppi, riferisce Sea Shepherd, che sono riusciti a sfuggire alle intenzioni dei loro assalitori. Le barche, riporta sempre Sea Shepherd, apparivano come confuse.

I delfini, intanto, hanno riguadagnato il mare aperto.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati