verdesca 2
GEAPRESS – Squali Verdesca (Prionace glauca) nel mercato del pesce di Kii Katsuura nel Giappone sud orientale. Si tratterebbe, in questo caso, di catture accessorie, ossia avvenute non intenzionalmente, bensì utilizzando taluni attrezzi da pesca quali palangari (lunghe lenze armate con numerose centinaia di ami) e reti derivanti.

Le immegini  diffuse da Sea Shepherd nelle scorse ore, mostrano un considerevole quantitativo di squali uccisi da tecniche di pesca ormai sempre più invasive che rischiano di mettere in serio pericolo la sopravvivenza della Verdesca come di altri squali.

Non solo Giappone, comunque. La verdesca, ad esempio, è comunemente pescata e mangiata anche in Italia dove esistono numerose ricette di cucina. Secondo Sea Shepherd, questo squalo è uno dei più sfruttati al mondo. Si calcola che il numero degli animali uccisi annualmente, oscilli tra 15 e 20 milioni. Quantitativi che spesso non verrebbero registrati. Della Verdesca si consuma tutto, dal fegato per ricavarne olio, alle pinne della famosa zuppa fino alla carne sebbene, come quella di tutti i predatori, è a rischio contaminazione come nel caso di mercurio e pimbo.

Continuando gli attuali ritmi di pesca, anche la Verdesca si ritroverà a riscio di estinzione.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati