Capodoglio SR
GEAPRESS – E’ un Capodoglio maschio, di circa 8-10 metri, quello arenatosi sugli scogli, vicino la spiaggia di Morghella, a Porto Palo di Capo Passero, in provincia di Siracusa.

A scoprire il corpo del cetaceo, domenica mattina, è stata la giornalista Alessandra Linares, collaboratrice della redazione del Giornale di Sicilia, insieme all’ornitologo Renzo Ientile.

Il Capodoglio (nella foto di A. Linares) si presentava in avanzato stato di decomposizione e secondo alcuni esperti potrebbe essere deceduto da almeno un mese e mezzo.

Più distante dalla costa, invece, era possibile notare la carcassa di un delfino Stenella. In questo caso, sebbene a distanza, il corpo dell’animale sembrava essere in buone condizioni di conservazione.

Dietro segnalazione della giornalista, sul posto è intervenuta la Guardia Costiera che avrebbe provveduto ad avvisare del ritrovamento l’Istituto Zooprofilattico di Palermo.

E’ la prima volta che si segnala il ritrovamento di un capodoglio lungo le coste della Sicilia sud orientale.

Il pensiero non può che andare ai Capodogli spiaggiati a Vasto (CH) lo scorso settembre (vedi articolo GeaPress). In quell’occasione 4 esemplari maschi riuscirono a riprendere il largo, lasciando sulla spiaggia 3 femmine di cui una gravida. Se il cetaceo arenatosi sul litorale siracusano apparteneva a quel gruppo di Capodogli potrà dirlo solo l’esame del DNA.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati