tonni
GEAPRESS – Sei Tonni rossi, per un peso complessivo di circa 200 chilogrammi, sono stati sequestrati stanotte dai Militari della Capitaneria di Porto di Roma C.V. (CP) coordinati dal Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Civitavecchia.

L’intervento è avvenuto nell’ambito di una mirata operazione di controllo di polizia marittima che ha portato ad essere intercettato, in zona Tuscolana, un automezzo frigo proveniente dalla zona Adriatica carico di Tonni Rossi. La Guardia Costiera ricorda che trattasi di una specie protetta in questo caso illegalmente detenuta in violazione delle vigenti norme che prevedono una contingentazione della cattura trattandosi di una specie rara e pregiata: il pescato, derivante da pesca sportiva di frodo, era destinato al mercato ittico di Roma.

Al termine dell’operazione della Capitaneria di Porto di Roma è stato altresì elevato un verbale amministrativo di 4000 euro a carico dei responsabili, sequestro del prodotto pescato illegalmente.

Continua pertanto senza sosta l’impegno della Capitaneria – Guardia Costiera di Roma nella vera e propria battaglia che si svolge giornalmente nelle nostre acque nel portare avanti costanti azioni preventive e repressive per contrastare il fenomeno della pesca illegale del Tonno Rosso, evidentemente divenuta molto remunerativa.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati