tartaruga balani
GEAPRESS – Una tartaruga Caretta caretta, avvilita da centinaia di balani, è stata recuperata nelle scorse ore dalla Fondazione Cetacea di Riccione (RN).

I balani sono crostacei che si possono trovare anche su substrati mobili. La loro presenza, nelle tartarughe marine, è in genere un chiaro segnale di debilitazione.

Proprio nei giorni scorsi un’altra tartaruga marina è stata recuperata dagli esperti della Fondazione Cetacea. In quest’ultimo caso proveniva da Falconara, in provincia di Ancona. L’animale presenta un forte ematoma probabilmente provocato da un impatto con rete da pesca.

Rimane da capire cosa ha determinato, nella prima tartaruga, l’insorgenza di condizioni così precarie. L’animale appare letteralmente ricoperto dai balani.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati