caretta ferita
GEAPRESS – Ha rischiato l’annegamento la povera Erendira, tartaruga Caretta caretta rimasta intrappolata dalle reti a strascico.

Lo riferisce a GeaPress, la Fondazione Cetacea di Riccione, da sempre impegnata nella salvaguardia degli abitanti del mare e delle tartarughe in particolare.

Quando il pescatore ha recuperato la rete e si è ritrovata la Tartaruga marina, ha subito messo in atto le pratiche di primo soccorso imparate con i corsi del progetto europeo Tartalife. Considerato che la tartaruga era troppo debole per tornare in mare, ha poi chiamato per il ricovero il Centro specializzato della Fondazione Cetacea.

Ora la tartaruga è stata ospedalizzata e verrà sottoposta alle analisi di rito. Conclusa la degenza, tornerà in mare. Nonostante la ferita, infatti, non è un caso particolarmente grave.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati