caretta caretta II
GEAPRESS – Ritrovamento, nella giornata di ieri, di una tartaruga marina Caretta caretta nella spiaggia nei pressi di via dei Bagni a Procida (NA).

L’animale, ormai privo di vita, è stato segnalato alla Polizia Municipale, che ha preso in consegna il corpo, e all’ENPA. Molto probabilmente la tartaruga verrà trasferita presso la Stazione Zoologica Anton Dohrn.

Il sospetto dell’ENPA è che la povera tartaruga, sia morta per avere ingerito della plastica. Un’altra ipotesi è che l’animale possa avere mangiato l’esca sistemata in un amo di palangaro. Si tratta di un attrezzo  costituito da una lunga lenza armata con centinaia di ami. Serve alla cattura del grande pesce pelagico, ma l’esca inserita negli ami viene  altresì mangiata  da altri animali, come nel caso delle tartarughe.

L’esame autoptico della tartaruga rinvenuta a Procida, dirà cosa può avere causato la morte.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati