salvataggio
GEAPRESS – Per tentare di salvare i quattro cetacei, sono intervenuti nuomerosi uomini, sia militari che civili.

Quattro esemplari, in prossimità della costa, in località Sataria, a Pantelleria. Secondo la Guardia Costiera si sarebbero presentati in seria difficoltà a causa dei bassi fondali. A segnalare i quattro esemplari di “Zifio” (Ziphius cavirostris) era stata una chiamata del responsabile del centro diving “GREEN DIVERS” che nel pomeriggio di sabato scorso ha tempestivamente avvisato la Sala Operativa dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Pantelleria. Subito sono partiti i soccorsi coordinati dalla Guardia Costiera.

Ai soccorsi hanno preso parte gli stessi subacquei professionisti del locale Centro “Green Divers”, già presenti sul posto al momento della segnalazione. I soccorsi si sono sviluppati in più fasi. Le operazioni sono state particolarmente lunghe e difficili; si sono protratte sino alle ore 9.00 della domenica. Come è noto si tratta della giornata della ricorrenza della festività di Santa Barbara protettrice della Marina Miliare, dei Vigili del Fuoco, anch’essi presenti durante le operazioni, e delle professioni di artificieri ed artiglieri.
I subacquei della Guardia Costiera, unitamente ai sub del centro diving, hanno portato in salvo, con estrema fatica e immenso amore per questi mammiferi, noncuranti del pericolo, i quattro animali  di cui tre di circa 3,5 metri, mentre l’ultimo di circa 6 metri. Lo spiaggiamento dei cetacei, spiega la Guardia Costiera, è un evento comune a molte specie e diverse possono essere le cause. I militari intervenuti hanno riferito sin dal primo avvicinamento, che tutti i mammiferi marini erano apparsi probabilmente impauriti, oltre che disorientati e non presentavano alcun tipo di ferita evidente. Queste valutazioni, hanno permesso a tutta l’equipe di sub operanti di riportare i delfini ad alte profondità e fargli ritrovare l’orientamento smarrito.
Tutti i filmati e documenti prodotti sono stati consegnati, per eventuali studi di competenza, all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, che ha prestato la propria consulenza scientifica per supportare la buona riuscita della missione di salvataggio.

CLICCA QUI per ricevere la NEWSLETTER di GEAPRESS

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati