GEAPRESS – Ancora sequestro di giovani di pesce spada a Palermo. Dopo gli 89 di pochi giorni addietro (vedi articolo GeaPress), è ora la volta di 8 pesce spada sequestrati sempre dalla Squadra Nautica della Questura di Palermo, nel porticciolo del quartiere dell’Acquasanta.

Il luogo è già noto per altri precedenti in materia di pesca di frodo. Infatti, è qui che sono stati rivenuti, tempo addietro, 800 chili di tonno rosso nascosto sotto le barche per il tentativo di sfuggire ai controlli della Polizia di Stato (vedi articolo GeaPress).

Di chili, invece, gli otto pesce spada ora sequestrati ne facevano in tutto appena 26. Basti pensare che un pesce spada adulto può abbondantemente arrivare a pesare oltre 400 chilogrammi. Alla vista dei poliziotti, i venditori sono scappati, lasciando il novellame di pesce spada incustodito. Sequestro ad ignoti dunque, ed in violazione alle norme stabilite dall’Italia su disposizione dell’autorità europea che vieta la pesca del pesce spada sotto misura.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati