isole faroe arresti
GEAPRESS – Fermare la barbara e sanguinosa caccia dei globicefali nelle Isole Faroe e garantire ai cittadini il diritto di manifestare liberamente contro questa barbarie. Questo, in sintesi, quanto espresso in Consiglio Comunale Veneto da Andrea Zanoni, il quale, assieme alla Consigliera Cristina Guarda ha presentato una interrogazione alla Giunta Regionale.

Questa mattina – ha dichiarato il Consigliere Zanoni – ho parlato telefonicamente con Marianna Baldo, una delle attiviste di Sea Shepherd recentemente arrestate e poi espulse dalle isole Faroe per avere manifestato contro la barbara caccia dei globicefali, esprimendole la mia vicinanza e chiedendole informazioni in merito ad Alice Rusconi attualmente trattenuta nelle isole in attesa di processo per lo stesso motivo”.

Entrambe le attiviste risiedono in Veneto e per questo l’Interrogazione a firma dei Consiglieri Zanoni e Guarda chiede al Governo regionale di attivarsi al più presto presso le competenti autorità per “garantire il diritto di manifestare dei nostri concittadini e per porre fine al massacro di questi splendidi ed intelligenti cetacei, protetti in tutta Europa dalla Convenzione di Berna. Venerdì – ha aggiunto Zanoni – ho contattato il Presidente dell’Intergruppo per il Benessere e Conservazione degli animali del Parlamento Europeo, l’amico Janusz Wojciechowski, che si è attivato con una lettera di protesta indirizzata alle autorità locali“.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati