faroe mattanza
GEAPRESS – Un numero compreso tra 30 e 50 delfini globicefalo, secondo quanto diffuso da Sea Shepherd, sarebbero stati uccisi l’altro ieri nel corso del primo Grindadrap delle isole Faroe.

Si tratta della tradizionale caccia che ogni anno, a partire dall’estate, avviene nell’arcipelago aderente al Regno di Danimarca.

Il massacro, afferma Sea Shepherd, è avvenuto nell’isola di Svìnoy dopo che un branco di un centinaio di globicefali era stato intercettato a circa undici chilometri a sud della località di Hvannasund. Secondo le nota rilasciata dagli ambientalisti, sia le autorità locali che quelle della Danimarca, non vogliono che questa realtà venga resa nota e per questo motivo avrebbero negato la presenza agli equipaggi della stessa associazione.

Già nel 2015 all’equipaggio della nave ambientalista Bob Barker era stato negato l’accesso nelle isole.

Relativamente all’ultimo grindadrap, quanto riferito da Sea Shepherd si basa sui resoconti, anche fotografici, dei giornali locali.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati