sea shepherd II
GEAPRESS – Ci sarebbe anche un’italiana, Team Leader di Sea Shepherd nelle Isole Faroe. Secondo una  nota diffusa pochi minuti addietro da Sea Shepherd, sarebbe uno dei diciotto componenti “arrestati e detenuti” dalla polizia delle Isole Faroe.

Tra gli arrestati anche un attivista spagnolo che era stato aggredito alcuni giorni addietro.

L’allarme nelle isole ove è in corso l’operazione Grindstop, lanciata da Sea Shepherd contro l’uccisione dei delfini, è scattato un paio di ore addietro. Un centinaio di globicefali sarebbero entrati nella baia di Sandur nell’isola di Sandoy. Secondo la primissima ricostruzione fornita da Sea Shepherd, in acqua vi sarebbe stata una prima imbarcazione ambientalista ed un’altra dozzina appartenenti ai pescatori. Sempre secondo Sea Shepherd una nave della marina danese avrebbe ordinato agli ambientalisti di allontanarsi.

Circa un’ora addietro, invece, le barche di Sea Shepherd, sarebbero state in tre.

Nei luoghi sarebbero affluite altre forze di polizia anche con l’ausilio di un elicottero, mentre la mattanza era già inziata. La notizia dell’arresto degli attivisti  viene ripresa anche dalla Fondazione Brigitte Bardot che sta seguendo, in stretto contatto con gli ambientalisti, la vicenda. Sea Shepherd rilancia l’accusa alla marina danese.

Un ultimo aggiornamento riporta dell’agonia di 35 globicefali. In mare dovrebbero ancora esservi tre barche di Sea Shepherd.

Sea Shepherd ha già annunciato la battaglia che porterà avanti al Parlamento europeo. Al di là dell’ampia autonomia delle Isole escluse dall’adesione alla UE, un paese membro (il riferimento è evidentemente alla presenza della marina danese) non potrebbe essere presente, ad avviso degli ambientalisti, nelle azioni ora denunciate.

I 18 arresti, comunicati in un’ultimissima nota di Sea Shepherd, sembrano essere riferiti a “membri dell’equipaggio”. I sei sono invece componenti della squadra di terra. Il numero degli arresti, pertanto, potrebbe essere superiore a 18.

PRIMO AGGIORNAMENTO:
Sea Shepherd riporta 14 volontari arrestati, 33 globicefali uccisi, tre barche ambientaliste sequestrate. Gli altri arrestati,  sono sette francesi e un australiano.

SECONDO AGGIORNAMENTO:
Isole Faroe, Sea Shepherd – Rilasciati i quattordici volontari arrestati. In terra, pezzi di delfino, forse appartenenti a feti

TERZO AGGIORNAMENTO:
Isole Faroe – Prima udienza contro i sei volontari di Sea Shepherd

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati