GEAPRESS – Ancora novellame di sarda (bianchetto) vietato da pescare ed ancora una volta un porto minore per lo sbarco. Questa volta il pescatore di frodo è stato fermato dalla Squadra Nautica della Questura di Palermo nel porto della zona industriale di Termini Imerese (PA).

L’imbarcazione, ieri pomeriggio, aveva iniziato ad entrare in porto secondo modalità ritenute sospette. Nell’approdo erano appostati gli Agenti della Squadra Nautica. Una volta intervenuti per il controllo l’imbarcazione è risultata avere venti chili di neonata di sarda.

L’intervento della Questura di Palermo, rientra negli specifici controlli rivolti alla repressione della pesca illegale. Un’altro recente intervento della Squadra Nautica della Questura di Palermo era stato portato a termine nel porticciolo di Balestrate (vedi articolo GeaPress). Ancora una volta un porto minore ed altri appostamenti della Polizia. In quel caso ad essere sequestrati erano stati sei quintali di tonno rosso. Avevano ancora in gola gli ami del palagaro. (GEAPRESS – Riproduzione vietata senza citare la fonte).