pinna nobilis
GEAPRESS – Un animale protetto dalla normativa nazionale e comunitaria, inserito tra le specie  di interesse comunitario e che richiede una protezione rigorosa. Questo quanto riportato dalla Guardia Costiera di Golfo Aranci (OT)  in merito alla Pinna nobilis. Una specie per la quale vige  il divieto di raccolta.

Eppure, nel corso di un ordinario servizio di controllo due “nacchere”, questo il nome corrente della Pinna nobilis, sono stare trovate in mano ad un turista. Anzi, i due mollischi bivalvi, erano tenuti all’interno di un secchiello. Si trattava, ha spiegato la Guardia Costiera, di due esemplari delle dimensioni di 38 e 27 centimetri. Il turista ha dichiarato di non essere a conoscenza della protezione riservata alla specie.

Entrambi molluschi sono stati posti sotto sequestro.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati