pesce spada
GEAPRESS – Intervento del Nucleo Operativo Difesa Mare della Guardia Costiera di Catania che, nel corso dei controlli giornalieri di polizia marittima, ha provveduto al sequestro di alcuni Pesce spada e Tonno rosso sutto misura.

I Reparti Operativi della Guardia Costiera di Catania, infatti, nel corso delle operazioni finalizzate al contrasto della pesca di frodo e della commercializzazione di specie vietate, hanno  identificato, nel quartiere Zia Lisa, due commercianti abusivi che tentavano di porre in vendita Pesce Spada e di Tonno rosso sotto misura. Per i primi si trattava di cinque piccoli privati dalla cosiddetta “spada” della lunghezza inferiore ai settanta centimetri. Uno, invece, il Tonno rosso sotto misura

Il pesce, secondo la Guardia Costiera, stava per essere immesso nel mercato, tra l’altro, senza i dovuti controlli sanitari e quindi con grave pericolo per la salute umana.

I militari della Guardia Costiera hanno provveduto a denunciare i due e ad inviare gli atti alla competente autorità giudiziaria.

Il pescato, sottoposto a controllo sanitario da parte dei veterinari dell’Asp di Catania che lo hanno giudicato non commestibile, è stato interamente distrutto presso la discarica consortile di Lentini.
© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati