tarta wwf
GEAPRESS – Proprio nel giorno in cui in tutto il mondo si celebrano le tartarughe di mare e la loro tutela, sull’arenile di Castellammare di Stabia (NA) è stata rinvenuta senza vita una tartaruga della specie Caretta Caretta di circa 90 cm per un peso di quasi 80 kg.

La segnalazione alla Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia è giunta da alcune persone presenti sul litorale che si sono accorte della tartaruga spiaggiata.

Gli uomini della Guardia Costiera hanno, quindi, avviato l’iter previsto in questi casi interessando del ritrovamento l’Istituto Zooprofilattico di Napoli ed il servizio veterinario, anche al fine di risalire con certezza alle cause del decesso.

Il recupero della tartaruga è avvenuto ad opera dei militari stabiesi coordinati dal Comandante Guglielmo Cassone e dei veterinari dell’ASL NA3SUD di Gragnano.

Non è stato possibile chiarire con certezza quali siano state le ragioni del decesso della tartaruga Caretta Caretta, anche se il rettile presentava una lesione al carapace dovuta ad una probabile collisione con un’unità navale.

Da anni, sottolinea la Capitaneria, questi esemplari vengono monitorati proprio nel tentativo di evitare che finiscano erroneamente nelle reti dei pescatori o che muoiano a causa dell‘inquinamento delle acque del mare o dei fiumi che sfociano in esso.

La Capitaneria, che collabora con la Stazione Zoologica di Napoli per lo studio e la tutela degli esemplari marini, ha recuperato l’animale ed ha provveduto allo smaltimento tramite ditta specializzata.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati