caretta domito
GEAPRESS – Una tartaruga marina Caretta caretta è stata trovata morta nella giornata di ieri, nel litorale domitio nei pressi del lido del villaggio Coppola di Castel Volturno.

Ne da comunicazione l’ENPA di Caserta che sottolinea come l’animale presentasse tracce di sangue sulla zampa anteriore sinistra, oltre la presenza di numerosi organismi marini epibionti. Una loro eccessiva presenza potrebbe indicare un possibile stato di debilitazione dell’animale.

Del caso è stata informata la Capitaneria di Porto e l’Asl, mentre il cadavera verrà trasportato all’istituto zooprofilattico per i rilievi e l’esame autoptico.

Sul litorale si registra un’alta presenza di reti da posta – ha dichiarato il  Responsabile Nazionale delle Guardie dell’Enpa, Antonio Fascì – Le reti fanno stragi di ittiofauna. Le tartarughe, senza  possibilità di muoversi, muoiono di asfissia o strangolamento.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati