orca
GEAPRESS – Il mare di Ross, in Antartide, è stato finalmente dichiarato area protetta.

La decisione è stata presa nel corso dell’annuale meeting del CCCAMLR (Commission for the Conservation of Antartic Marine Living Resources), attualmente in corso in Australia. Per arrivare all’importante risultato sono occorsi, però, ben cinque anni di trattative. Il voto, espresso all’unanimità, ha visto concordi i rappresentati di 24 paesi più l’Unione Europea.

Di fatto si tratta della più grande are protetta al mondo grande 1,57 milioni di chilometri quadrati, ovvero ancora più estesa della superficie di Regno unito, Francia, Germania ed Italia, messe assieme. Nella nuova area protetta non si potrà, ad esempio, svolgere alcun tipo di pesca industriale.

In più occasioni, ha dichiarato il rappresentante dell’United Nations Environment Programme, si erano dovute registrare le opposizioni della Russia, ma infine queste resistenze cono cadute. Una delle cose più significative è che i rappresentanti di Stati Uniti, UE e Russia, in un momento di relazioni particolarmente tese, si sono stretti la mano.

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati