carette morte
GEAPRESS – Una cinquantina di carcasse di tartarughe marine Caretta caretta sono state ritrovate lungo i litorali dopo la mareggiata di questo fine settimana. A darne comunicazione è la Fondazione Cetacea di Riccione (RN) che parla di esemplari che morti al largo e trascinati a riva con la forza delle onde.
Purtroppo – riporta nella sua nota la Fondazione Cetacea – tra le decedute abbiamo ritrovato anche una nostra conoscenza: Francesca Maria. Questa tartaruga era stata recuperata ad ottobre del 2013 dal WWF della riserva marina di Miramare a Trieste, con una grave ferita da sfondamento sul carapace; era rimasta ospedalizzata presso il nostro centro di Riccione fino ad ottobre del 2014 quando è stata rilasciata a Numana. E’ stata tra le prime sulle quali si è sperimentata la copertura della resina di protezione, e, unica consolazione, abbiamo verificato che questa sostanza ha assolto al suo compito e resistito al tempo. Purtroppo non ha aiutato Francesca Maria ad evitare altri pericoli”.

 

© Copyright GeaPress – Tutti i diritti riservati